Nettuno PhotoFestival 2014: Attraverso le pieghe del tempo

Martedì 19 agosto ’14 alle ore 16,30 avrà inizio la IV Edizione del Nettuno PhotoFestival “Attraverso le pieghe del tempo – www.attraversolepieghedeltempo.com”, 19-31 Agosto 2014, rassegna ideata e curata curata dall’Associazione culturale “Occhio dell’Arte” e dalla sua presidente Lisa Bernardini, per creare occasioni d’incontro fra fotografia, poesia e musica. Con una attenzione particolare ai progetti di solidarietà. Quest’anno il supporto è per l’Avis comunale di Anzio – Nettuno.

Nella serata inaugurale di martedi alle 21:30 presenterò il “Calendario Solidale 2015Calendario Solidale 2015 - Nettuno PhotoFestival 2014 introdotto con il video-clip “Come è profondo il mare” interpretato da: Lucio Dalla, Pia, Franco Battiato, Fiorella Mannoia, Iskra, Roberto Ferri, Marco Alemanno, Ron, Vincenzo Capezzuto, Maddy Cattaneo, Gianni Morandi e Ivano Fossati.
Realizzato da Gabriel Zagni e tratto da “Ti amo anche se non so chi sei”, disco nato per iniziativa di Marinella e Roberto Ferri con il supporto e la supervisione artistica di Franco Battiato.


Mercoledi 20 agosto dalle 18 alle 20, Sala Sigilli Forte Sangallo, in quella foto c'è Maria - Nettuno PhotoFestival 2014verrà presentato il libro “In quella foto c’è Maria” di Ugo De Angelis. Con l’autore saran presenti: Enrico Barcella – Autore Rai, Ass. Giulio Verdolino Assessore al Turismo della Città di Nettuno, Roberto Porcari – Presidente Ass.ne Santa Maria Goretti. Testimonial dell’incontro: Antonella Appiano, Ambasciatrice del Telefono Rosa.

 


Sempre mercoledi, alle 21:30 in piazza San Giovanni, presenterò il progetto fotograficoNo Violence - Nettuno PhotoFestival 20 08 2014 “No Violence” di Michele Simolo contro la violenza sulle donne, a seguire: monologo “Tragicamente Rosso” con Chiara Pavoni; video “No Violence” di Michele Simolo; corto teatrale  “A me resta la speranza” con Marcia Sedoc, Amedeo De Paolis, Maurizio Indelicato; da Ferite a Morte di Serena Dandini, l’attrice Giulia Bicellari interpreta  “Luna di Miele


Per il programma completo della manifestazione si consiglia di seguire il sito Attraverso le pieghe del tempo e la pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nilo Domanico: ingegnere, fotografo e viaggiatore in Oman – Storie di Expat

”Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare,
tre concetti che riassumono l’arte della fotografia”.
Helmut Newton

« Ho incominciato a fotografare quando frequentavo le superiori, durante una gita scolastica, e non ho più smesso» racconta Nilo Domanico.

Aeroporto e expat: una storia d’amore?

«Arrivi o parti?» Amelia
«Non lo so. Tutti e due» Viktor

Questa è una battuta dei due personaggi principali (interpretati da Catherine Zeta-Jones e Tom Hanks) nel celebre film “The terminal”. Ma per me, expat, rispecchia la realtà. E la relazione con gli aeroporti, una vera e propria storia di amore.

Perché i verbi assumono una valenza diversa, quando vivi in un altro Continente, in un Paese che senti tuo. E allora le carte si scompigliano. “Andare“ in Italia o ”tornare” per esempio?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: