Clandestina a Damasco

Donne per i diritti umani. Casa della memoria e della storia – Roma.

Martedì 20 marzo alle ore 17,00 presso la Casa della Memoria e della Storia a Roma

ANPI provinciale Roma: “Donne per i diritti umani”.

[nggallery id=9]

Donne protagoniste della resistenza: oggi in Siria, Iran, Afghanistan e Sudan, come ieri in Italia. L’ANPI di Roma e Lazio ha organizzato l’incontro per dare voce alle testimonianze di donne italiane sulla primavera araba e sulle esperienze di resistenza delle donne in Iran, Afghanistan e Sudan.
L’incontro, coordinato da Elena Improta, Vice Presidente di Anpi Roma, è stato aperto da Gabriella Carnieri Moscatelli, presidente
dell’Associazione Nazionale Volontarie del Telefono Rosa, che da sempre ascolta le voci delle donne straniere e con loro ha costruito un ideale filo di unione tra mondi e culture diverse, promuovendo libri e convegni sul tema.
Con l’introduzione di alcune letture dal suo reportage, affidate a Daniela Poggi, la giornalista Antonella Appiano ha raccontato la sua esperienza di “Clandestina a Damasco”, un libro/diario dalla Siria vietato ai reporter internazionali, scritto grazie alle diverse identità false assunte dall’autrice nei quattro mesi che ha trascorso nel paese in rivolta.

Si è quindi passati alle letture tratte dal libro “Tre Donne e una sfida”. L’autrice Marisa Paolucci ha testimoniato del suo dialogo con tre protagoniste femminili del mondo musulmano: l’iraniana premio Nobel per la Pace Shirin Ebadì, la sudanese e prima donna eletta in un parlamento africano Fatima Ahmed Ibrahim, l’afgana Malalai Joya, parlamentare combattiva dal 2003 al 2007, che ha denunciato i «criminali di guerra» che le sedevano accanto.

Capramagra Onlus – Presentazione Clandestina a Damasco

Mercoledì 14 marzo, al primo appuntamento dei “Mercoledì da Capre”, gli incontri di Capramagra Onlus con giornalisti, scrittori e testimoni per uno sguardo sul mondo, che passi da tutti i continenti e da diverse prospettive: il viaggio, il confronto interculturale, i cambiamenti sociali e politici più significativi della nostra epoca.

Antonella Appiano presenterà “Clandestina a Damasco”, il racconto esclusivo dei mesi trascorsi in Siria dall’inizio della rivolta, tra travestimenti e false identità, per raccontare la repressione del regime di Assad.

Mercoledì 14 marzo alle 18.30 presso Ostello Bello Milan Hostel, in via Medici 4 a Milano. L’ingresso è libero e chi vuole potrà fermarsi al termine dell’incontro per l’aperitivo.

http://www.capramagra.org/

7 marzo. Firenze. Presentazione di “Clandestina a Damasco” al Caffè delle Oblate

Ingresso libero agli eventi. www.lospaziochesperavi.it Mercoledì 7 marzo alle 21 Cooperativa Archeologia, in collaborazione con il Caffè di Avventure dal Mondo, propone nella Caffetteria della Biblioteca delle Oblate di Firenze (via dell’Oriuolo 26) la presentazione di Clandestina a Damasco – Cronache di un Paese sull’orlo della Guerra civile, di e con Antonella Appiano, giornalista ed esperta di Medio Oriente e temi legati all’Islam (Castelvecchi RX). All’incontro parteciperà il giornalista, fotografo e viaggiatore Andrea Semplici. http://www.andreasemplici.it/cms/

Conferenza “Iran-Siria: il nemico è alle porte?” Presentazione a Pesaro di Clandestina a Damasco.

Antonella Appiano - Resto del Carlino

“Iran – Siria: il nemico alle porte?”, è il titolo dell’incontro – conferenza che si è tenuto venerdì 2 marzo, alle ore 18, alla Biblioteca San Giovanni di Pesaro, su iniziativa del Clar (Centro Libero Analisi e Ricerche), con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche culturali della Provincia di Pesaro e Urbino.

La Notte di Radio 1. La crisi siriana

La Notte di Radio 1

La crisi siriana.

A cura di Sandro Capitani.

Con il conduttore, ne hanno parlato Antonella Appiano (corrispondente per il Medioriente de L’Indro), Maria Gianniti (Inviata speciale di GR Radio 1), Marco Guidi (editorialista de Il Messaggero e inviato di guerra), Guido Olimpio (Corriere della Sera).

Antonella Appiano – Gr1 – La notte

L’intera trasmissione

Il podcast

Puntata del 28 febbraio 2012

Lo avete sentito poco fa, un centinaio di morti in Siria nelle ultime ore, mentre la popolazione va al voto per un referendum fatto su misura per il presidente Assad.
Da Tunisi nei giorni scorsi è venuta la richiesta di una forza di pace, Onu-Lega Araba, mentre l’Europa impone nuove sanzioni.

Presentazione a Milano – Egea-Bocconi. Clandestina a Damasco.

30 novembre. Presentazione

I^ parte – Introduzione del dott. Francesco Mazzucotelli.

II^ parte. Dibattito con Antonella Appiano, prof. Rony Hamaui e dott. Francesco Mazzucotelli.

Presentazione Clandestina a Damasco – Roma – Sala delle Letterature

Alla Casa delle Letterature di Roma, il 7 novembre 2012 è stato presentato il volume “Clandestina a Damasco”, di Antonella Appiano.

Ne hanno parlato, con l’autrice, Giampiero Gramaglia (IAI) e Olivier Durand (Università di Roma)

Libreria Skira – Triennale Milano: Presentazione di “Clandestina a Damasco” martedì 20 dicembre

clandestina_a_damasco-205x300.jpg Presentazione del libro

CLANDESTINA A DAMASCO

Antonella Appiano racconta i suoi quattro mesi

nella Siria vietata ai giornalisti

Martedì 20 dicembre 2011, ore 18
presso la Libreria Skira – Triennale di Milano
Viale Emilio Alemagna 6, Milano

Come nascono, dove nascono le rivolte. Chi coinvolgono.
Non è solamente un problema politico: il libro ci fa leggere,
ci conduce a una realtà che è fatta di voci, impressioni, luoghi, persone.

Laura Aprati

Antonella Appiano è giornalista ed esperta di Medio Oriente e temi legati all’Islam.
Dalla Siria ha collaborato per il quotidiano online Lettera43, Il Mattino, Radio24, Uno Mattina Estate e l’Espresso. Ha lavorato per IlSole24ore, La Stampa, Mediaset.
Attualmente scrive di Esteri per il nuovo quotidiano online L’Indro.

Insieme all’autrice, interverrà la giornalista Marta Ottaviani

logoskirarosso.giflogotriennalebookstore.gif www.conbagaglioleggero.com
www.antonellaappiano.it

logo Gandini&Rendina